Voland ® 2008 Voland Edizioni -
tutti i diritti sono riservati.
via Quintino Sella 41 - 00187 Roma.
P.I. e C.F. 04857671004
Newsletter
(inserisci la tua email)



Scrivici per essere
cancellato dall'elenco
login  password 
Skip Navigation LinksForum > Discussione

aspettando Amélie!

Voland


«Quella mattina ricevetti una lettera diversa dal solito:
Cara Amélie Nothomb,
sono un soldato di seconda classe dell’esercito americano, mi chiamo Melvin Mapple, ma lei mi può chiamare Mel. Sono di stanza a Baghdad dall’inizio di questa guerra di merda, cioè più di sei anni. Le scrivo perché soffro come un cane. Ho bisogno di un po’ di comprensione e lei, io lo so, lei mi capirà.
Mi scriva. Spero di avere presto una sua risposta.
Melvin Mapple
Baghdad, 18/12/2008»




post inserito 01/02/2011 10.34.28 Voland
Voland


È il diciannovesimo libro di Amélie Nothomb in diciannove anni, e la scrittrice riesce ancora a sorprenderci.
“Le Figaro”


post inserito 02/02/2011 9.02.49 Voland
Voland


Incisivo, convincente, inatteso. Una forma di vita ricorda lo spirito di Stupore e tremori… Nothomb ai massimi livelli…
“Elle”


post inserito 07/02/2011 9.06.57 Voland
Sandoz


Giorno 19, dunque...e già il 20 l'avrò finito, è sicuro. Non vedo l'ora!


post inserito 15/02/2011 11.12.09 Sandoz